Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_rabat

Stato civile

 

Stato civile

 

STATO CIVILE


Informazioni generali sulla trascrizione in Italia di una variazione di stato civile

I cittadini italiani sono tenuti a dichiarare senza indugio tutte le variazioni di stato civile che si verificano durante la loro permanenza all'estero, producendo i relativi atti.

Gli atti di nascita, morte, matrimonio e sentenze di divorzio, formati all’estero e relativi a cittadini italiani, devono essere trasmessi al Comune italiano di residenza o di iscrizione anagrafica all’AIRE per la trascrizione, normalmente tramite Ambasciata/Consolato italiano competente (di residenza dell’interessato o nella cui circoscrizione gli atti sono stati formati) oppure presentandoli direttamente al Comune italiano di appartenenza.

La richiesta di trascrizione di un atto di stato civile puo’ essere presentata in Ambasciata, consegnando munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano (per saperne di più vedere qui o consultare la pagina www.apostille.ma ).

Sarà cura dell'Ufficio Consolare inviare al Comune italiano la richiesta di trascrizione dell’atto di stato civile. Gl
i estratti degli atti di stato civile (nascita, matrimonio e morte) devono essere richiesti direttamente dall'interessato al competente Comune italiano, in cui l'atto è stato formato o trascritto.


Link informazioni generali sito MAECI



NASCITA

Per registrare in Italia la nascita all’estero del figlio di un cittadino italiano

I figli di cittadini entrambi italiani o di almeno uno dei due genitori con cittadinanza italiana, anche se nati all’estero ed eventualmente in possesso di un’altra cittadinanza, sono cittadini italiani. Pertanto la loro nascita deve essere registrata in Italia, presentando presso l’Ufficio Consolare i seguenti documenti:

1. Copia integrale dell’atto di nascita in originale rilasciato dal competente Ufficio del Regno del Marocco su formulario bilingue (completo del nome e cognome dei genitori) munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano. 
2.
Modulo compilato di richiesta di trascrizione di atto di stato civile;
3. documentazione comprovante la cittadinanza italiana di almeno uno dei genitori (carta d’identità, passaporto italiano o certificato di cittadinanza italiana).


Come registrare la nascita di un figlio/a nato/a fuori dal matrimonio e non dichiarato alle autorità locali

Per registrare la nascita di un figlio nato fuori dal matrimonio, i genitori sono tenuti a presentare la documentazione:

Attestato di nascita rilasciato dalla clinica/ospedale munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano;
Documenti d’identità dei genitori.


Come registrare la nascita di un figlio/a nato/a fuori dal matrimonio e dichiarato alle autorità locali 

Per trascrivere  l’atto di nascita di un figlio nato fuori dal matrimonio, i genitori sono tenuti a presentare:

Copia integrale dell’atto di nascita munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano;
Documenti d’identità dei genitori.



MATRIMONIO
Capacità matrimoniale

Per i cittadini italiani che intendono contrarre matrimonio davanti al Tribunale Marocchino, è necessario il certificato di capacità matrimoniale rilasciato dall'Ufficio Consolare. Per prenotare un appuntamento scrivere a consolare.rabat@esteri.it o presentarsi nei giorni di apertura.
Per i documenti necessari consulatare la sezione modulistica.



Come registrare in Italia il matrimonio all’estero di cittadini italiani:

Il matrimonio celebrato all’estero per avere valore in Italia deve essere trascritto presso il Comune di ultima residenza o di iscrizione AIRE.
Il cittadino italiano nato all’estero, prima di richiedere la trascrizione del proprio atto di matrimonio, deve accertarsi che il proprio atto di nascita sia stato trascritto presso il Comune italiano e indicarlo sul modulo di richiesta di trascrizione.
Prima di poter trascrivere un atto di matrimonio, occorre far trascrivere, presso il Comune italiano competente, gli eventuali matrimoni precedenti e i relativi divorzi.
Per effettuare la trascrizione di un matrimonio, bisogna presentarsi
presso l’Ufficio Consolare con i seguenti documenti: 

1. Atto di matrimonio  originale rilasciato dal Tribunale competente del Regno del Marocco, munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano. L’atto di matrimonio deve riportare cognomi, nomi e date e luoghi di nascita dei coniugi (è importante controllare l’esattezza di tutti i dati riportati sull’atto). Qualora l’atto di matrimonio non riporti tali dati, occorre presentare l’"Atto Aggiuntivo di Rettifica" rilasciato dallo stesso Tribunale che ha rilasciato l’atto ed anche esso deve essere munito di Apostilla con traduzione ufficiale in italiano;
2. Modulo compilato di richiesta di trascrizione di atto di stato civile;
3. documentazione comprovante la cittadinanza italiana di almeno uno dei coniugi (carta d’identità, passaporto italiano o certificato di cittadinanza italiana) e fotocopia del documento di identità di entrambi i coniugi.

Il cittadino italiano regolarmente iscritto all’AIRE, per contrarre matrimonio in Italia o presso l'Ambasciata d'Italia dovrà rivolgersi all’Ufficio consolare per richiedere le pubblicazioni di matrimonio


Omologazione di matrimonio


1. Atti stipulati prima dell’entrata in vigore del Codice Civile Marocchino “Modawana” del 2004:

L’Atto
d’Accertamento di Sussistenza dei Vincoli Coniugali è un atto testimoniale nel quale entrambi i coniugi assieme a dodici testimoni  dichiarano, davanti a due Notai di diritto musulmano (Adoul) che i vincoli coniugali sussistono tra i coniugi a tutt’oggi. Nel caso in cui manca la data esatta dell’inizio della convivenza, occorre presentare un atto di rettifica che riporta la predetta data completa gg/mm/aa. Modulo compilato di richiesta di trascrizione di atto di stato civile;


2. Atti stipulati dopo
l’entrata in vigore del Codice Civile Marocchino “Modawana” del 2004:

La Sentenza di omologazione di matrimonio(convalida di matrimonio)
è un’istanza presentata al Tribunale nella quale entrambi i coniugi dichiarano davanti al Giudice di Famiglia che i vincoli coniugali sussistono tra loro a tutt’oggi. Il tribunale dopo aver fatto le indagine necessarie per accertarsi dell’impossibilità di stipulare l’atto di matrimonio in modo tempestivo, attesta la sussistenza dei vincoli coniugali. Modulo compilato di richiesta di trascrizione di atto di stato civile;


Qualora l’atto/sentenza di omologazione di matrimonio non riporti nome, cognome, data di nascita completa gg/mm/aa, luogo di nascita, stato civile di uno dei coniugi , occorre presentare l’"Atto Aggiuntivo di Rettifica" rilasciato dallo stesso Tribunale che ha rilasciato l’atto ed anche esso deve essere munito di <A id="apostille" href="http://www.apostille.ma" nam


92